Consigli di lettura di Kafka

“E’ bene se la coscienza riceve larghe ferite perché in tal modo diventa più sensibile a ogni morso. Bisognerebbe leggere, credo, soltanto libri che mordono e pungono […] un libro dev’essere la scure per il mare gelato dentro di noi”.

(da Lettera a Oskar Pollak)

Annunci

Tag: ,

3 Risposte to “Consigli di lettura di Kafka”

  1. Vincenzo Cucinotta Says:

    Magari dentro di noi non ci sarà un mare gelato, ci potrebbe perfino essere una corrente impetuosa, ma dove si dirige? Un libro che morde, può cambiare radicalmente la direzione della corrente, anche questo è un esito augurabile.

  2. Andrea Says:

    Il refuso morso/morto forse rende l’aforisma altrettanto se non ancora più incisivo

  3. md Says:

    Andrea, hai ragione, oltretutto l’ho trascritto da un foglietto dove già avevo riportato erroneamente il termine. Rileggendolo ho visto che suonava male, ma, incredibilmente, non me ne sono accorto…
    Ora lo correggo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: