Casa al margine

“Il cammino della storia dunque non è quello di una palla da biliardo, che una volta partita segue una certa traiettoria, ma somiglia al cammino di una nuvola, a quello di chi va bighellonando per le strade, e qui è sviato da un’ombra, là da un gruppo di persone o da uno strano taglio di facciate, e giunge infine in un luogo che non conosceva e dove non desiderava andare. L’andamento della storia è un continuo sbandamento. Il presente è sempre un’ultima casa al margine, che in qualche modo non fa più completamente parte delle case della città”.

(Robert Musil, L’uomo senza qualità)

Annunci

Tag: ,

2 Risposte to “Casa al margine”

  1. baodichan Says:

    Musil! devo leggerlo….insieme a Proust e Joyce il più grande del 900 giusto? (tutti ancora da leggere!)

    diavolo sembra hegel! ma sarò condizionato dalla lettura contemporanea.

    la casa al margine come possibilità delle case della città, il nostro affondare nella memoria (hegeliano) in quanto a precipizio sul vuoto della non città.
    il CI (da) (esser-CI) heideggeriano.
    Un qui che esiste come non-esistente, la radura alla esistenza come grund(fondamento che sprofonda) cioè la memoria dei suoni (simboli) del passato: le città!

    GENIALE METAFORA….ma…NON DUBITAVO.

  2. rozmilla Says:

    A “noi” sembra così “fluttuante”, o “vagulante”, perché ci siamo immersi come in un ciclone che ci trascina.
    Mentre, se provassimo a metterci nell’occhio del ciclone, forse ci accorgeremmo che più che una palla da biliardo è una bomba ad orologeria. Forse.
    D’altra parte “noi” siamo come pagliuzze trascinate nel vortice, per cui, poco importa … (amara ironia)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: