La Gazzetta di Diogene – nr. 20

♦ Con le debite proporzioni e gerarchie di gravità: in Italia tremano le città, trema il calcio, tremano i partiti, trema il Vaticano – e tra un po’ arrivano i Maya.

♦ Gli operai transnazionali sepolti dai capannoni: ultime ruote del carro sociale, primi a morire.

♦ Non ci può essere festa il 2 giugno, men che meno parata militare (che non dovrebbe esserci mai).

♦ Finalmente una cosa detta da Monti che sottoscrivo in pieno: fermare il ridicolo, indegno, rivoltante baraccone mangiasoldi (e menti) del calcio italiota.

♦ Unica soluzione possibile: che giochino solo i bambini – senza adulti fra i coglioni, però.

♦ Il papa dichiara: “Il vento scuote la casa di Dio”. Speriamo che gliela tiri giù una volta per tutte.

♦ Un modo per fermare il massacro del popolo siriano andrà pur trovato. Ma visti i precedenti sono cauto, anzi diffidente, anzi pessimista.

♦ Che può fare la filosofia di fronte a violenze, guerre, terremoti, bombe – infinito dolore umano? Niente di niente, arriva solo a cose fatte, come la maledetta nottola hegeliana.

♦ Nelle tragedie il chiacchiericcio in rete (compreso questo) diventa stucchevole. Meglio tacere, fare o pensare. Tutto fuorché berciare. Dunque mi taccio.

Annunci

3 Risposte to “La Gazzetta di Diogene – nr. 20”

  1. Giuseppe Savarino Says:

    Guardando il mondo, oggi come ieri, non si può non essere pessimisti.
    Ma c’è un limite però…una cosa è uccidere, un’altra è farlo in maniera crudele (mi riferisco ovviamente al massacro di Hula).
    Eppure i mass media ingoiano tutto, le notizie si srotolano e ci danno un senso di de-responsabilità e di impotenza.
    Così un terremoto seppellisce non solo le case, ma l’orrore; le condanne verbali, i fatti (Chiesa); gli eventi, la corruzione della mente (calcio) in un insulso turbinio che è l’inferno dell’animo umano.

  2. filosofiazzero Says:

    “Unica soluzione possibile: che giochino solo i bambini – senza adulti fra i coglioni, però.”
    Sarebbe bellissimo!!!
    E più sport (praticato davvero) nelle scuole!!!
    Filosofia e ginnastica e… fica.

  3. xavier Says:

    Mi pare che la rassegna della “Gazzetta” non lasci scampo, e tutto ciò mentre i Maya si piegano in due dalle risate. Pare addirittura che alcuni di loro abbiano scommesso illegalmente sulla data precisa della catastrofe. Per questo alcune procure hanno già aperto un’indagine rigorosa per accertare ogni responsabilità. E che non si inventino terremoti per cercar di rallentare la giustizia, che come al solito sarà tremenda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: