Piccola avvelenata di Natale – parte prima

Io non mi cucio la bocca. Fraternizzo e però alzo la voce.
Figlio di migranti, migrante per sempre nell’anima (anche se privilegiato), so bene che cosa significhi “stare a Sud”. Chi sta a Sud sa anche che qualcun altro sta più a Sud di lui. Sempre. Lo sa bene e non dovrebbe mai dimenticarlo.
E allora alzo la voce. E dico che è una porcheria e che è indegno questo stato (con la minuscola) che si ostina a non chiudere i lager-Cie e a ritenere reato una condizione umana e sociale. Uno “stare a Sud”, appunto. E lo è a maggior ragione, ora che tutte le più alte cariche dello stato (sempre con la minuscola) sono occupate da signorotti del Pd.
E allora auspico che le urla terribili delle bocche cucite (anche di quelle invisibili) devastino la sordità di quelle loro “sinistre” orecchie.
(Tra l’altro se Gesù nascesse oggi nella Fortezza-Europa, verrebbe al mondo in una fabbrica dismessa, in un campo rom o su una nave di “clandestini”. Sarebbe Gesù-bambino-clandestino).

Annunci

Tag: , , ,

Una Risposta to “Piccola avvelenata di Natale – parte prima”

  1. filosofiazzero Says:

    …più che giusto auspicare, certo, ma servirà a qualcosa?
    Come si dice qui in Toscana, “non si pole riparare a tutto”
    L’è grassa se si pole riparare alle cose (e alle persone) cui si pole riparare. Cercare di essere meno merde possibile anche essendo “governati” da delle merde incapaci (e/o da degli incapaci merde)! Non votare mai, più, per nessuno, in nessunissima maniera, fare da sé, aiutare, il più possibile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: