Sterminatori culturali

«Se questa condotta fosse conforme al diritto umano, bisognerebbe dunque che il giapponese esecrasse il cinese, che a sua volta esecrerebbe il siamese; questi perseguiterebbe i gangaridi, che si getterebbero sugli abitanti dell’Indo: un mongolo strapperebbe il cuore al primo malabaro che incontrasse; il malabaro potrebbe strozzare il persiano, il quale potrebbe massacrare il turco; e tutti insieme si precipiterebbero sui cristiani, che così a lungo si sono divorati tra di loro.
Il diritto dell’intolleranza è dunque assurdo e barbaro; è il diritto delle tigri; è anzi ben più orribile, perché le tigri non si fanno a pezzi che per mangiare, e noi ci siamo sterminati per dei paragrafi».

(Voltaire, Trattato sulla tolleranza)

Annunci

Tag: , , ,

2 Risposte to “Sterminatori culturali”

  1. coffieshop Says:

    Questo testo dovrebbe rientrare nei programmi di tutti i licei e istituti superiori. Oggi, nel nostro mondo, in questo preciso momento storico, la tolleranza è denigrata e la sua contraria è diventata fattore politico, d’identità, non più solo una questione religiosa. Il fanatismo è risorto dalle sue ceneri e abbiamo ogni giorno modo di vedere la barbarie che mai ci ha lasciati. Voltaire analizza con estrema lucidità il tema della tolleranza; una lucidità che come in questo passo da te citato diventa una dimostrazione dell’assurdità umana. 13.

  2. coffieshop Says:

    L’ha ribloggato su Coffie Shop.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: