Archive for 16 gennaio 2018

Oltre l’Antropocene

martedì 16 gennaio 2018

[Sommario. L’impero nell’impero – Coscienza e straniamento – Il dito di Michelangelo – Antropocentrismo e antifinalismo – Straniamenti filosofici – Metafisica digitale – Homo deus e bioepoca – Una fenomenologia della forma – Antropomorfismo (e suo superamento) – La morfologia di Goethe – Forme esemplari: Gould, Kandinsky, Mahler, Canetti – Immanenza – Più io che noi – Narciso e i giocattolini del capitale – Utopie postume – L’alterità di Han – La cospirazione di Ligotti – Il post-umanesimo di Caffo – L’arte di scomparire – La terza forma di conoscenza – Un manifesto etico ed estetico a chiudere: naturalmente Spinoza! – Marx, il grande assente]

Prologo
Il senso di questo scritto è fare il punto sull’antropocentrismo – un punto critico.
Per antropocentrismo s’intende correntemente quel fenomeno per cui, a vario titolo, la specie umana – homo sapiens – si ritiene specie speciale nell’economia delle cose.
Speciale essenzialmente per il ruolo che essa ricopre – o meglio, che crede di ricoprire – all’interno della evoluzione della vita: un ruolo che le ha consentito di emergere e di spadroneggiare sull’intero pianeta (che tende sempre più a coincidere con lo spazio dell’ecumene), guardandolo dall’alto di un trono su cui si è autoassisa ed incoronata.
(more…)

Annunci