Archive for the ‘PERLE’ Category

Silence

mercoledì 15 marzo 2017

Nessun silenzio al mondo è più silente
di quello che sopporta
l’anima, e se trovasse voce
sgomenterebbe la natura
e atterrirebbe l’universo.

[E. Dickinson]

Gomitoli sul pavimento sparsi

sabato 18 febbraio 2017

La mia mente sentii fendersi –
come se il mio cervello si fosse spaccato –
Cercai di ricongiungere i due orli –
ma non riuscivo a farli combaciare.

Il pensiero anteriore al successivo
tentavo in ogni modo di allacciare –
ma la sequenza era un groviglio muto –
gomitoli sul pavimento sparsi.

[E.D.]

Pascal.15 – contrappesi

martedì 23 agosto 2016

Il cristianesimo è strano. Ordina all’uomo di riconoscersi vile e abominevole, e gli ordina di voler essere simile a Dio. Senza un tale contrappeso, questa elevazione lo renderebbe orribilmente superbo, oppure quell’abbassamento lo renderebbe terribilmente abietto.
(537)

Pascal.14 – immaginare l’impossibile

domenica 21 agosto 2016

Immaginare un corpo pieno di membra pensanti.
(473)

Pascal.13 – giochi di prestigio

venerdì 19 agosto 2016

Ricerca del vero bene – La maggioranza degli uomini pone il bene nella fortuna e nei beni esteriori o almeno nei divertimenti. I filosofi hanno dimostrato la vanità di tutto questo e l’hanno messo dove hanno potuto.
(462)

Pascal.12 – prima io!

mercoledì 17 agosto 2016

Che aberrazione di giudizio quella per la quale non c’è nessuno che non si metta al di sopra di tutti gli altri e non preferisca il proprio bene individuale, la durata della propria felicità e della propria vita a quella di tutti gli altri!
(456)

Pascal.11 – su e giù

lunedì 15 agosto 2016

Se si vanta l’abbasso; se s’abbassa, lo vanto; lo contraddico sempre fino a che comprenda che è un mostro incomprensibile.
(420)

Pascal.10 – riconoscimento

sabato 13 agosto 2016

Grandezza dell’uomo – Abbiamo un’opinione così grande dell’anima dell’uomo che non possiamo tollerare di essere disprezzati e di non essere stimati; e tutta la felicità degli uomini consiste in questa stima.
(400)

Pascal.9 – pensiero di niente

giovedì 11 agosto 2016

Talvolta, scrivendo un pensiero, questo mi sfugge; ma ciò mi fa ricordare la mia debolezza, che dimentico ogni momento; e questo mi istruisce quanto il pensiero dimenticato, perché io non tendo ad altro che a conoscere il mio niente.
(372)

Pascal.8 – angeli e bestie

martedì 9 agosto 2016

L’uomo non è né angelo né bestia, e disgrazia vuole che chi vuol fare l’angelo fa la bestia.
(358)