Posts Tagged ‘calusca’

MANI SULLA CITTÀ (rapaci, adunche, fasciste)

domenica 25 gennaio 2009

cox11

(Avvertenza: questo post trasuda rabbia, schifo e veleno, con qualche scurrilità. Eviti di leggerlo, dunque, chi ha lo stomaco delicato…)

L’ineffabile fascistissimo vicesindaco di Milano, ha detto chiaro chiaro quel che pensa di un pezzo importante della storia sociale, politica e culturale della città:
a) non ha (e non c’è) nessun valore se non quello della pecunia (cioè del “valore-valore”, quello vero), e diciamocela tutta, lo stabile di Conchetta per dove è posizionato varrà una bella somma, e mica ci si può far fregare dall’automatismo dell’usucapione, anche perché…
b) i frequentatori e gli attivisti dei centri sociali sono tutti terroristi, così come, per estensione, lo sono pure tutti i fautori del conflitto sociale (dunque sillogisticamente anch’io son terrorista!).
La figlia di Primo Moroni si chiede com’è che ci possa essere un’amministrazione così rozza e ignorante da voler spazzar via con uno sgombero la storia, i simboli, la memoria. In realtà, l’idea che questo comitato d’affari ha della città (anche in vista dell’Expo) è chiarissimo e si sostanzia nella triade decoro-denaro-dominio.
Meglio quindi che i giovani a venire trovino apparecchiata una bella tabula rasa, che non pensino troppo e che si rinchiudano nelle loro discoteche e nei loro pub alla moda, con i loro eterni aperitivi, le allegre sniffate di bamba e i macchinoni – purché consumino e non rompano troppo i coglioni agli onesti cittadini che lavorano. E che Milano diventi irreversibilmente e una volta per tutte, dopo il primo grandioso tentativo craxiano degli anni ’80, il laboratorio socio-antropologico del modello Mediaset modaiolo, festaiolo e calcistico-velinaro.

(more…)